Proteinuria: proteine nelle urine

Le Proteine

Informazioni sulle proteine e sugli alimenti che ne contengono

Cos'è la proteinuria?

Analisi veloci di proteine nelle urine o proteinuria

Proteinuria è il termine che identifica l'esistenza di proteine nelle urine in quantità elevata: 150 mg nelle urine di 24 ore o da 0 a 8 mg/dl nel caso di una prova rapida con striscia reattiva.

La proteinuria è un dato fondamentale nel focus diagnostico iniziale di una ematuria visto che insieme permettono di determinare l'esistenza di malattie renali. La proteina albumina nelle urine, nota anche come albuminuria è la proteinuria più comune. La albuminuria è il primo indice di una possibile malattia renale.

La proteinuria e le sue cause

La principale causa della proteinuria è il danneggiamento del sistema dei filtri dei reni. Normalmente le proteine, che sono delle macromolecole, non possono attraversare questo filtro che, risultando danneggiato, permette il passaggio delle proteine nel sangue. Questi filtri, chiamati glomeruli, possono danneggiarsi a causa di malattie che colpiscono i reni (glomerulonefrite) o che li infettano.

Ecco alcuni motivi e malattie che possono infettare i reni ed essere causa di proteinuria:

  • Diabete: in questo caso piccole quantità di albumina nelle urine sono il primo sintomo di degradazione renale;
  • Lupus: provoca proteinuria di proteina albumina o albuminuria;
  • Intossicazione da medicine: può provocare una degradazione renale con la conseguente apparizione di proteine nelle urine;
  • Mieloma multiplo: in questo caso è la proteina di Bence Jonce che si può incontrare nelle urine.

In alcuni casi, la proteinuria può presentarsi in persone senza nessuna di queste malattie, di forma transitoria dovuto a un periodo febbrile o alla realizzazione di un'intensa attività fisica.

Nelle persone giovani si può presentare un tipo di proteinuria nota come proteinuria ortostatica che consiste nella perdita di proteine dall'urina stando in piedi, provocato dalla tensione del soggetto. Questo tipo di proteinuria scompare con l'arrivo dell'età adulta.

Altre possibili cause della proteinuria sono:

  • Preeclampsia
  • Pielonefrite batterica
  • Tumore della vescica
  • Insufficienza cardiaca congestiva (perfusione inadeguata dei reni)
  • Sindrome di Goodpasture
  • Avvelenamento da metalli pesanti
  • Síndrome nefrosica
  • Terapia con farmaci nefrotossici
  • Malattia policistica renale

La cura della proteinuria è uguale a quella per l'affezione che la provoca visto che non è una malattia in sè ma la conseguenza di un'altra malattia o di cause anteriori.

Analitiche di proteinuria

La quantità di proteina esistente nelle urine è determinata da un'analisi. Esistono due modi per realizzare quest'analitica e determinare la proteinuria nelle urine:

  • Usando una striscia trattata chimicamente che a contatto con l'urina permette di conoscere l'esistenza di un eccesso di proteine nelle urine.
  • Un campione di 24 ore con cui si misura la quantità di proteine che il paziente espelle dall'urina.

La proteinuria e la gravidanza

L'apparizione di proteine nelle urine durante la gravidanza è frequente ma non necessariamente collegata a una malattia. La proteinuria durante la gravidanza è prodotta dal restringimento dei vasi sanguigni e da cambiamenti morfologici nei reni. Anche se la proteinuria durante la gravidanza è frequente, non sempre si produce. Durante la gravidanza, l'albumina è la proteina che più si perde.

Nel caso di proteinuria durante la gravidanza, si considera eccessiva quando si produce la perdita di più di 3 grammi di proteine nelle urine di 24 ore o più di 0,5 microgrammi in un unico campione.

L'apparizione della proteinuria è normalmente successiva all'aumento di peso e della tensione arteriale.

Articoli relazionati con Proteinuria: proteine nelle urine