Manipolazione delle proteine per impedire gli eczemi

Le Proteine

Informazioni sulle proteine e sugli alimenti che ne contengono

La scoperta di una proteina che sembra contribuire allo sviluppo di eczemi, potrà in futuro portare a trattamenti preventivi contro il prurito se le nuove ricerche sui topi potranno essere applicate anche alle persone.

Per questa ricerca, gli scienziati lavorarono con due gruppi di topi: il primo con un ricettore per la proteina IL-21 e l'altro senza. Entrambi i gruppi vennero depilati provocando un'irritazione della pelle per imitare l'effetto che avrebbe avuto sugli esseri umani.

proteine-eczema.jpg

Negli esseri umani propensi a eczema, questo tipo d'irritazione può comportare un peggioramento della riposta immunitaria e quindi dello stesso eczema. I ricercatori conclusero che la presenza di IL-21 è essenziale per l'infiammazione caratteristica da eczema.

"Abbiamo ricorso a topi che fossero geneticamente deficienti nello sviluppo di IL-21. Questi non hanno sviluppato nessun sintomo della malattia, quindi il ricettore è uno dei fattori critici per lo sviluppo di eczemi", ha detto l'autore della ricerca, il dottore Raif Geha, capo della divisione pediatrica di allergia e immunologia dell'Ospedale Infantile di Boston e della Scuola Medica di Harvard. Geha e i suoi collaboratori hanno scoperto che anche i topi con IL-21 potrebbero essere esenti da eczemi in sviluppo con un recettore civetta per ingannare il suo sistema immunitario ed evitare che la zona infiammata sia colpita.

La scoperta offre un'ulteriore prova che l'IL-21 è importante nella formazione della malattia e potrebbe aprire il cammino a cure future. Geha ha anche aggiunto che è necessaria una maggiore ricerca con animali prima che i risultati si possano usare con le persone.

"Un limite è che i topi non sviluppano effetti secondari. Non sappiamo se la stessa strategia possa avere effetti avversi negli esseri umani", ha detto. "L'altro limite è che non sappiamo se l'agente funzionerà dopo l'apparizione dell'eczema" dice ancora Geha. Il futuro delle cure potrà identificare persone propense a eczemi prima che comincino a mostrare dei sintomi, ma anche questa volta molto resta ancora da fare in questa ricerca. I risultati sono stati pubblicati nel numero di dicembre del Journal of Clinical Investigation.

Rating: 3.9/5 (10 votes)

Articoli relazionati con Manipolazione delle proteine per impedire gli eczemi